Xiaomi Redmi Pad SE: recensione

Un buon tablet economico multimediale ma non adatto per lavorare.

Con un prezzo inferiore a 200 euro non si può pretendere la perfezione, ma offre comunque un buon rapporto qualità/prezzo. Presenta vantaggi apprezzabili come il telaio in alluminio, il vivace display da 90 Hz e i buoni altoparlanti.

VANTAGGI

  • Custodia in metallo
  • Frequenza di aggiornamento a 90 Hz
  • RAM abbondante
  • Spazio di archiviazione 128 GB / 256 GB

SVANTAGGI

  • Prestazioni grafiche deboli
  • fotocamera mediocre
  • ricarica lenta

Xiaomi Redmi Pad SE: recensione

Lo Xiaomi Redmi Pad SE è uno dei migliori tablet economici offerti dal mercato ed è la versione compatta del fratello maggiore Redmi Pad. Con uno straordinario display a 90 Hz, design in metallo e batteria a lunga durata avrai tutto quello di cui hai bisogno per avere sempre con te i tuoi libri preferiti.

Design

Il Redmi Pad SE vanta un design quadrato ed elegante simile a quello del Redmi Pad. Il retro del dispositivo è realizzato in alluminio per conferire un aspetto più robusto ed esteticamente gradevole. Rispetto ai concorrenti, questa caratteristica segna un punto a favore del modello di Xiaomi dato che la maggior parte degli altri tablet economici utilizzano materiali plastici.

Misura 245,2 x 149,1 x 8,3 mm e pesa solo 320 g, ottimo per trasportarlo ovunque. Tenere in mano il SE è comodo ed ergonomico grazie ai suoi angoli leggermente curvi. Le cornici sono sottili e lo spessore è giusto per garantire una presa sicura senza interferire con l’area touchscreen durante l’utilizzo.

Redmi Pad SE è disponibile in 3 diverse varianti di colore: viola lavanda, grigio grafite e verde menta.

Display

Il tablet economico Redmi Pad SE monta un display LCD IPS da 11 pollici con risoluzione Full HD (1920 x 1200 pixel) e quindi una densità di pixel di 207 ppi.

Si tratta di specifiche piuttosto impressionanti nel segmento, volte a soddisfare esigenze di intrattenimento come la navigazione web e la visione di film in streaming. La qualità visiva è eccellente, con colori vivaci, un buon contrasto (rapporto di 1595:1) e una luminosità massima di 402 nit.

Il punto forte dello schermo è la sua frequenza di aggiornamento massima di 90 Hz, che garantisce un’esperienza fluida e scorrevole, molto importante per la visione video. I concorrenti di solito hanno solo 60Hz mentre il modello Xiaomi offre ben tre modalità: 90Hz e 60Hz e una modalità aggiuntiva a 48Hz. Dopo un periodo di inattività, lo schermo ridurrà automaticamente la frequenza di aggiornamento a 48 Hz per risparmiare batteria e che aumenterà immediatamente nel momento in cui viene toccato.

Nel complesso è un buon display, completamente laminato e puoi guardare Netflix con risoluzione HD.

Hardware e prestazioni

Lo Xiaomi Redmi Pad SE è dotato di un processore octa-core Qualcomm Snapdragon 680, supportato da 4 GB, 6 GB o anche 8 GB di RAM, a seconda della versione. Quindi si tratta di molta RAM, soprattutto in questa fascia di prezzo. La memoria interna è di 128 GB o 256 GB ed è presente uno slot per schede MicroSD. Questa configurazione fornisce prestazioni sufficienti per eseguire attività quotidiane senza problemi. Guardare film, navigare in internet, aprile le email e leggere le notizie…tutto funziona bene, tutto gira in modo molto fluido. Tuttavia, è debole per quanto riguarda le prestazioni grafiche necessarie per giochi impegnativi.

Puoi utilizzare fino a 2 finestre mobili contemporaneamente e su ciascuna finestra è possibile eseguire 2 applicazioni, supportando quindi un massimo di 4 applicazioni in modalità multitasking su un unico schermo. Se stai considerando un tablet versatile ed economico, il Redmi Pad SE è un’opzione adeguata.

Sistema operativo

Il Redmi Pad SE funziona con la familiare MIUI 14 basata su Android 13 (incluso Google Play Store), che è una versione software realizzata appositamente per i tablet, con un’interfaccia personalizzata rispetto il normale Android. Sono state apportate alcune piccole modifiche all’interfaccia, che consentono un multitasking migliorato e una navigazione complessivamente migliore.

Nel complesso, il sistema operativo offre numerose funzionalità e personalizzazioni, la maggior parte delle quali sono utili per garantire un’esperienza positiva.

Altre caratteristiche

  • Audio: Oltre all’impressionante display, il sistema audio del Redmi Pad SE sorprende con i suoi 4 altoparlanti (due su ciascun lato se tenuto in posizione orizzontale). Nel complesso, la qualità del suono è eccellente, offrendo un suono stereo combinato con Dolby Atmos per un’esperienza vivace, bassi profondi, gamma media chiara e alti senza distorsioni anche al massimo volume.
  • Fotocamera: La configurazione è abbastanza standard, con una fotocamera posteriore da 8 MP f/2.0 e una fotocamera frontale da 5 MP f/2.2. In sostanza, questa configurazione è adeguata per attività come videochiamate e riunioni online, ma non è sufficientemente buona per essere considerata valida per la fotografia.

Durata della batteria

Il Redmi Pad SE monta una batteria da 8000 mAh e il chip Snapdragon 680 si comporta abbastanza bene nel mantenere l’autonomia. Può raggiungere quasi 14 ore di utilizzo con attività miste, che sono più che sufficienti per l’intrattenimento in viaggio.

Tuttavia, la ricarica è un pò lenta. Viene fornito con un caricabatterie da 10 W e impiega quasi 4 ore per ricaricarsi completamente. Supporta la ricarica rapida da 18 W, se si utilizza un caricabatterie con specifiche simili, ma il tempo di ricarica richiede comunque 2 ore e 45 minuti per una ricarica completa.

Conclusione

Quindi lo Xiaomi Redmi Pad SE è un buon tablet? Nel complesso sì. Sfoggia un involucro in metallo di alta qualità, un display dalle alte prestazioni, oltre ad altoparlanti solidi e software aggiornato. Tuttavia, non è perfetto. Le aree migliorabili riguardano soprattutto le prestazioni grafiche e la fotocamera. E’ un tablet multimediale, rivolto all’intrattenimento video, Netflix e YouTube in particolare, ma non per i giochi e la fotografia.

Inoltre, non è molto adatto per lavorare o studiare, in quanto manca una tastiera ufficiale da abbinare e una penna attiva.

Se puoi permetterti un budget leggermente più elevato, il Lenovo Tab P11 Gen 2 è un’alternativa interessante. E’ un po’ più costoso, ma offre migliori prestazioni, una cover per tastiera opzionale e un display a 120Hz.

Se invece stai considerando altre opzioni economiche, puoi esplorare l’Honor Pad 9 e il Samsung Galaxy Tab A9 Plus. Offrono differenti sistemi operativi, ma l’esperienza complessiva e l’hardware sono molto validi.

Xiaomi Redmi Pad SE 256GB (grau, Android 13)
  • - Typ: Tablet
  • - Network: No cellular connectivity
Offerta
Xiaomi Redmi Pad SE Tablet 11 pollici 8GB+256GB, display 90hz, batteria 8000mAh, ricarica rapida 10W...
  • Prodotto di marca originale.
  • Garanzia di due anni contro i difetti di fabbrica.