Smart Speakers: scopri i più popolari assistenti vocali e i migliori altoparlanti intelligenti con le nostre guide dettagliate!

Conosci gli assistenti vocali:

INDICE

How-to guides

Ultima frontiera della comunicazione, gli smart speaker sono ormai diventati parte integrante della vita quotidiana. Dispositivi dal design futuristico e sofisticato, che assistono l’utente con potenzialità illimitate. Con il tempo si sono trasformati in assistenti digitali indispensabili che si occupano di moltissimi aspetti della vita di tutti i giorni: dalla riproduzione video ed audio, alla gestione dell’agenda personale, fino alla domotica di casa ed ufficio. Dotati di funzionalità sempre più specifiche, riescono a comprendere il linguaggio umano, grazie ad un’avanzata intelligenza artificiale e al machine learning. Capiscono il linguaggio naturale e facilitano lo svolgimento di moltissime attività, sia in ambito domestico che lavorativo. Il mercato degli smart speaker è cresciuto a livelli esponenziali negli ultimi 5 anni e in particolare negli ultimi due. Si tratta di strumenti semplici, pratici e veloci, che aiutano concretamente le persone nella vita di tutti i giorni. Per questo motivo l’ascesa del loro successo è stata così repentina. Le persone infatti sono sempre alla costante ricerca di strumenti che possono facilitare in qualunque modo la loro vita, migliorandone le abitudini e facendogli risparmiare tempo e soldi.

Smart Speaker: dispositivo hardware e sistema software

Per quanto complessi possano sembrare, in realtà gli smart speaker sono degli strumenti pratici e semplici. Sono composti da un elemento hardware, con alcune caratteristiche specifiche: cassa audio, microfono e connessione ad internet WI-FI e da uno software che rappresenta il cervello dell’apparecchio (l’intelligenza artificiale). L’assistente vocale rappresenta il nocciolo dell’AI e base le sue capacità sul machine learning e sull’intelligenza artificiale che gli consentono di capire, in modo naturale, il linguaggio umano. Il machine learning corrisponde all’apprendimento automatico e rappresenta la capacità del software degli smart speaker di apprendere e migliorarsi in base ai dati che raccolgono. È un sistema di autoapprendimento che serve ad ottimizzare continuamente il software stesso. L’intelligenza artificiale permette allo smart speaker di capire il comando vocale ricevuto. Questo è subito tradotto in bytes ed elaborato per fornire una risposta adeguata all’utente. L’algoritmo specifico del dispositivo registra la domanda che gli è stata posta, la memorizza e l’archivia. In questo modo, in futuro, quando gli verranno poste altre domande, avrà la possibilità di vagliare domande e risposte precedenti, migliorando continuamente la specificità delle risposte che potrà dare.

Ottimizzazione e praticità quotidiana

Gli smart speaker, assieme a tanti altri dispositivi tecnologici come le smart TV, l’ illuminazione smarto gli smartwatch, hanno semplificato la vita di migliaia di utenti nel mondo. Sono facili da usare, si installano in pochi minuti e partecipano attivamente all’organizzazione della routine quotidiana. Sul mercato ne esistono moltissime tipologie appartenenti a molte differenti marchi e case produttrici. Hanno caratteristiche e peculiarità specifiche ed uniche (in alcuni casi), ma lo scopo è sempre lo stesso: migliorare e semplificare la vita di tutti. Alla base del loro successo, oltre all’indubbia praticità, c’è la semplicità di installazione ed impiego. Bastano infatti pochi step per iniziare subito ad utilizzarli:

  • collegare lo smart speaker alla rete WI-FI
  • attivare le skill
  • collegare le App connesse allo speaker
  • impartire il comando di sblocco con la parola chiave che serve ad attivare l’assistente vocale e porre la domanda che si desidera

Uno smart speaker può davvero e significamente ottimizzare lo svolgimento di diverse attività quotidiane. Permette infatti una gestione temporale migliore durante la giornata. Il dispositivo ricorda scadenze, appuntamenti, sveglie, timer e promemoria, senza aver bisogno dell’intervento diretto dell’utente. Scandisce in modo ottimale ed automatico la quotidianità dell’utente. Inoltre, non gestisce solo il tempo, ma anche le attività. Organizza gli impegni come farebbe un vero e proprio assistente. Crea un’agenda virtuale di impegni, lavorativi e domestici, segnalando eventuali sovrapposizioni di appuntamenti ed eventi. Elimina inoltre la necessità di dover ricorrere a fastidiosi biglietti e post-it sui quali annotare eventuali appuntamenti ed impegni quotidiani (o semplicemente la lista della spesa).

Smart Speaker: informazioni, aggiornamenti e notizie in tempo reale

Oltre alla gestione di tempo e attività, gli smart speaker sono utilizzati per ricercare informazioni online e rimanere aggiornati in tempo reale su notizie e scoop. Questi dispositivi consentono di eseguire molteplici ricerche online senza aver bisogno di una tastiera di uno smartphone, piuttosto che di un tablet o di un pc, per digitare la query desiderata. Basta pronunciare la domanda per la quale si vuole una risposta e l’assistente virtuale risponde in base ai risultati trovati in rete. Dalle notizie dell’ultima ora, ai risultati sportivi, dall’andamento del traffico, fino alla previsioni meteo, qualunque informazione o notizie desiderata è recuperata online nel giro di pochi istanti.

Illuminazione, clima e sicurezza

Le funzioni degli smart speaker sono davvero numerose e varie. In casa, come in ufficio, possono, ad esempio, essere utilizzati come centrale domotica per illuminazione, climatizzazione e sicurezza. Attraverso l’assistente vocale infatti è possibile comandare accensione e spegnimento dell’illuminazione interna ed esterna di un edificio, la gestione di termosifoni, condizionatori e purificatori d’aria e sistemi di antifurto e videosorveglianza. Qualunque aspetto di un’abitazione, ma anche di un ufficio, o di un negozio, può essere controllato con uno smart speaker: abbassare o alzare l’intensità o il colore delle luci di una stanza, modificare la temperatura di una zona, inserire l’antifurto di casa, o disattivare il sistema di videosorveglianza. Senza contare che persino gli elettrodomestici di casa, possono essere gestiti tramite l’assistente vocale del dispositivo. Ad una precisa richiesta è possibile infatti controllare l’accensione, lo spegnimento e modalità d’uso di uno o più elettrodomestici (elettrodomestici comunque adeguati e di ultima generazione compatibili con le funzioni avanzate degli smart speaker).

Migliore smart speaker

Alla domanda: “qual è il miglior smart speaker attualmente in commercio?” è difficile dare una risposta univoca. Oggi il mercato settoriale è dominato da grandi nomi e marchi. I principali sono sicuramente Amazon Alexa e Google Assistant. Ciascuno di loro presentano caratteristiche uniche e particolari, pro e contro che mettiamo a confronto in vari articoli di questo portale e meccanismi di funzionamento peculiari. Per scegliere il miglior smart speaker, adatto alle proprie esigenze, consigliamo di leggere gli articoli che illustrano le loro varie funzioni e ne spiegano i meccanismi di funzionamento. Per fare la scelta giusta, comunque, aiuta chiedersi, quali siano le funzioni veramente importanti che desideriamo vengano svolte dall’assistente vocale e soprattutto, di quale budget disponiamo.