Siero acido salicilico: quale scegliere nel 2024

Il siero all’acido salicilico è rinomato per essere un’ottimo ingrediente per il trattamento dell’acne e della pelle grassa. Tuttavia, i suoi benefici si spingono oltre. Non solo attenua e previene gli sfoghi cutanei, ma svolge anche un’azione esfoliante, riducendo le macchie solari e le linee sottili.

L’acido salicilico può essere trovato in vari prodotti come tonici per il viso e creme. Tuttavia, oggi ci soffermeremo sui migliori sieri presenti in commercio, fornendoti anche informazioni e consigli sul loro utilizzo.

Cos’è l’acido salicilico

L’acido salicilico (SA) è un esfoliante chimico che appartiene alla categoria dei beta-idrossiacidi. Grazie alla sua capacità di penetrare negli strati più profondi dell’epidermide, è una delle sostanze più utilizzate nei prodotti per la cura della pelle, in particolare in quelli destinati alla cura dell’acne.

I suoi vantaggi sono piuttosto impressionanti. Dato che è una sostanza liposolubile, è in grado di agire sulle parti grasse della pelle svolgendo un’azione antinfiammatoria, l’ideale per la cura dell’acne. Inoltre è un comedolitico, nel senso che tratta e previene anche i punti neri. E’ disponibile sottoforma di toner, creme, pastiglie e detergenti. Tuttavia, la formulazione in siero è quella che garantisce la massima efficienza.

I migliori sieri con acido salicilico

Sul mercato sono presenti molti prodotti che contengono acido salicilico. Secondo la nostra opinione, ecco la lista dei migliori sieri.

Quale concentrazione usare

Il siero di acido salicilico è disponibile in diverse concentrazioni sul mercato. Si consiglia di utilizzare prodotti con concentrazioni comprese tra lo 0,5% e il 2%.

Il 2% è la concentrazione più efficace. La sostanza è abbastanza forte da riuscire a sciogliere le cellule appiccicose che risiedono nei pori ostruiti, dando risultati rapidi e sicuri. Tuttavia, se hai la pelle delicata e sensibile, dovresti utilizzare una concentrazione più bassa. Il 2% potrebbe aggredire la pelle provocando ulteriori infiammazioni e arrossamenti.

Benefici dell’acido salicilico

Se ti stai chiedendo se dovresti aggiungere questo esfoliante chimico nella tua skincare routine, ecco alcuni benefici che possono aiutarti a rispondere alla domanda:

  1. Rimuove l’unto in eccesso: il SA è ideale per la cura della pelle grassa, causa principale di acne, brufoli, punti neri, punti bianchi, ecc. Il siero funziona efficacemente per ridurre la produzione di unto sul viso. Non solo riduce la produzione di sebo, ma aiuta anche a pulire in profondità la pelle.
  2. Agente esfoliante: L’acido salicilico è un ingrediente esfoliante capace di rimuovere efficacemente le cellule morte della pelle. Le cellule morte devono essere rimosse per rendere più ricettiva l’epidermide ai trattamenti curativi.
  3. Antinfiammatorio: Il SA contiene un ingrediente chimico chiamato salicina, ricco di proprietà antinfiammatorie che aiutano a calmare la pelle irritata. Molti dermatologi lo consigliano come cura per la psoriasi.
  4. Uniformante: Poiché il siero di acido salicilico aiuta a rimuovere le cellule morte, lo sporco e l’unto dalla pelle, aiuta a liberare e affinare i poli dilatati e a uniforme l’incarnato.

Cosa cercare in un siero all’acido salicilico

  • Concentrazione: A differenza di altri tipi di sieri, come ad esempio un siero all’acido ialuronico, quelli a base di acido salicilico vengono solitamente utilizzati per trattare le problematiche della pelle, in particolare l’acne. Quindi, prima di ogni altra cosa, cerca un siero con una buona concentrazione del principio attivo. Una percentuale troppo bassa potrebbe risultare inefficace.
  • Ingredienti idratanti: Essendo un esfoliante, potrebbe causare secchezza. Per questo motivo, è meglio se il siero è unito a ingredienti idratanti e lenitivi.
  • Formula priva di alcol: L’uso di un siero a bassa concentrazione riduce il rischio di irritazioni, ma spesso risulta poco efficace. L’alternativa è prendere un prodotto con una concentrazione più elevata ma con formulazioni delicate, prive di alcool e profumo. Questi ingredienti potrebbero provocare arrossamenti sulla pelle secca e/o sensibile.

Come usare il siero

Utilizzare il siero all’acido salicilico è molto facile. Nella skincare routine è il primo prodotto che deve essere utilizzato su viso asciutto dopo la detersione. Sono sufficienti solo due o tre gocce per l’intera area del viso e collo.

FAQ

L’acido salicilico rimuove le cicatrici da acne?

L’acido salicilico può aiutare a ridurre le cicatrici da acne. Agisce come un agente esfoliante, rimuovendo le cellule morte e promuovendo la rigenerazione di quelle nuove. Per vedere i primi risultati, è necessario utilizzare regolarmente l’acido salicilico per almeno 6-8 settimane.

Posso usare l’acido salicilico insieme alla niacinamide?

L’acido salicilico e il siero di niacinamide possono essere combinati insieme. L’acido salicilico rimuove e previene la formazione dei pori dilatati, mentre la niacinamide ripara i danni provocati dalla rottura della barriera protettiva.

Altri articoli ―