Purificatori d’aria: i migliori del 2024

I migliori purificatori d’aria sono ottimi dispositivi per tenere la casa fresca e libera da polvere fine, polline e altri allergeni nocivi soprattutto per chi soffre di allergia.

L’aerazione regolare della casa è fondamentale se si vuole trascorrere il proprio tempo in un ambiente sano e pulito. Tuttavia, quando si aprono le finestre per cambiare l’aria della stanza, l’aria fresca che entra è accompagnata anche da pollini, polveri fine e altri micro particelle che possono danneggiare la propria salute se costantemente respirate. Ecco, allora, che l’utilizzo di un purificatore d’aria è eccezionale per ripulire l’aria che si respira nella stanza.

Questa guida ha com obiettivo di fornirti tutte le informazioni più importanti su come scegliere il migliore purificatori d’aria adeguato alle tue esigenze. Prima di addentrarci nel dettaglio, desidero subito mostrarti una tabella comparativa di alcuni dei migliori modelli disponibili sul mercato:

Migliore rapporto qualità / prezzo
Popolare
-
-
Economico
Modello
Philips 2000i
LEVOIT Smart
Beurer Lr 500 Connect
Rowenta PU6080 Intense Pure Air Connect Xl
Xiaomi Smart Air Purifier 4
Immagine
Philips Domestic Appliances Purificatore D'Aria, Bianco, 79 M2
LEVOIT Purificatore d'Aria Smart con APP e ALEXA, Depuratore CADR 400m³/h fino a 83m², 24dB...
Beurer Lr 500 Connect Purificatore D'Aria Gestibile Tramite App Con Capacità Filtrante, Bianco,...
Rowenta PU6080 Intense Pure Air Connect Xl, Purificatore D'Aria con 4 Livelli di Filtraggio, Filtra...
Xiaomi Smart Air Purifier 4, Purificatore d'Aria Smart 4, Controllo Vocale, Schermo Touch OLED,...
Dimensione
24 x 35,9 x 55,8 cm
27,41 x 27,41 x 51,99 cm
42 x 28 x 66 cm
38 x 31,5 x 75 cm
250 x 250 x 555 mm
Peso
7,73 kg
5,8 kg
5,4 kg
7,73 kg
6,89 kg
Tipo di filtro
Filtro a 3 strati: filtro HEPA, filtro al carbone e pre-filtro
Filtro a 3 strati: filtro HEPA, filtro al carbone e pre-filtro
Filtro a 3 strati: filtro HEPA, filtro al carbone e pre-filtro
4 Livelli di Filtraggio
Filtro ad alta efficienza con un'ampia superficie e un elevato contenuto di carbone attivo di alta qualità
Potenza
5 livelli
-
4 livelli di potenza manuali e modalità turbo
n.d.
n.d.
Mq stanza
fino a 79m²
fino a 83m²
fino a 106 m²
n.d.
fino a 140 m2
Rumorosità
64 dB
24 dB
n.d.
22 dB
38,7 db
Particolarità
modalità Sleep
Compatibile con Alexa e Google Assistant
Modalità notturna
Avvio ritardato, Purifica aria, Eliminazione formaldeide, modalità notte
Controllo vocale con Google Assistant e Alexa, modalità notturna
Controllo da app
Funzione automatico
Timer
Prezzo
220,60 EUR
219,99 EUR
157,22 EUR
198,99 EUR
229,90 EUR
Migliore rapporto qualità / prezzo
Modello
Philips 2000i
Immagine
Philips Domestic Appliances Purificatore D'Aria, Bianco, 79 M2
Dimensione
24 x 35,9 x 55,8 cm
Peso
7,73 kg
Tipo di filtro
Filtro a 3 strati: filtro HEPA, filtro al carbone e pre-filtro
Potenza
5 livelli
Mq stanza
fino a 79m²
Rumorosità
64 dB
Particolarità
modalità Sleep
Controllo da app
Funzione automatico
Timer
Prezzo
220,60 EUR
Offerta
Popolare
Modello
LEVOIT Smart
Immagine
LEVOIT Purificatore d'Aria Smart con APP e ALEXA, Depuratore CADR 400m³/h fino a 83m², 24dB...
Dimensione
27,41 x 27,41 x 51,99 cm
Peso
5,8 kg
Tipo di filtro
Filtro a 3 strati: filtro HEPA, filtro al carbone e pre-filtro
Potenza
-
Mq stanza
fino a 83m²
Rumorosità
24 dB
Particolarità
Compatibile con Alexa e Google Assistant
Controllo da app
Funzione automatico
Timer
Prezzo
219,99 EUR
Offerta
-
Modello
Beurer Lr 500 Connect
Immagine
Beurer Lr 500 Connect Purificatore D'Aria Gestibile Tramite App Con Capacità Filtrante, Bianco,...
Dimensione
42 x 28 x 66 cm
Peso
5,4 kg
Tipo di filtro
Filtro a 3 strati: filtro HEPA, filtro al carbone e pre-filtro
Potenza
4 livelli di potenza manuali e modalità turbo
Mq stanza
fino a 106 m²
Rumorosità
n.d.
Particolarità
Modalità notturna
Controllo da app
Funzione automatico
Timer
Prezzo
157,22 EUR
Offerta
-
Modello
Rowenta PU6080 Intense Pure Air Connect Xl
Immagine
Rowenta PU6080 Intense Pure Air Connect Xl, Purificatore D'Aria con 4 Livelli di Filtraggio, Filtra...
Dimensione
38 x 31,5 x 75 cm
Peso
7,73 kg
Tipo di filtro
4 Livelli di Filtraggio
Potenza
n.d.
Mq stanza
n.d.
Rumorosità
22 dB
Particolarità
Avvio ritardato, Purifica aria, Eliminazione formaldeide, modalità notte
Controllo da app
Funzione automatico
Timer
Prezzo
198,99 EUR
Offerta
Economico
Modello
Xiaomi Smart Air Purifier 4
Immagine
Xiaomi Smart Air Purifier 4, Purificatore d'Aria Smart 4, Controllo Vocale, Schermo Touch OLED,...
Dimensione
250 x 250 x 555 mm
Peso
6,89 kg
Tipo di filtro
Filtro ad alta efficienza con un'ampia superficie e un elevato contenuto di carbone attivo di alta qualità
Potenza
n.d.
Mq stanza
fino a 140 m2
Rumorosità
38,7 db
Particolarità
Controllo vocale con Google Assistant e Alexa, modalità notturna
Controllo da app
Funzione automatico
Timer
Prezzo
229,90 EUR
Offerta

Cos’è un purificatore d’aria e come funziona

Un purificatore d’aria è un dispositivo tecnologico che contrasta l’inquinamento presente nell’aria della stanza. Tale strumento può essere utilizzato per combattere vari tipi di inquinamento atmosferico:

  • virus, batteri e spore fungine
  • peli di animali
  • polvere domestica, polline e polvere fine
  • gas
  • odori sgradevoli

Le prestazioni di purificazione variano da modello a modello, a seconda del tipo di filtro e della tecnologia utilizzata.

Il loro funzionamento è molto semplice: l’aria nella stanza viene aspirata dal purificatore. L’aria passa attraverso un sistema di filtraggio che trattiene tutte le particelle nocive e poi viene espulsa pulita.

Quando utilizzare un purificatore d’aria

Questi dispositivi possono essere utilizzati regolarmente per mantenere l’aria della casa e dell’ufficio più pulita, quasi totalmente priva di allergeni. Non solo chi soffre di allergie, ma anche gli asmatici o chiunque soffra di patologie respiratorie possono beneficiare dell’effetto di un purificazione dell’aria. Questo vale in particolare modo se il dispositivo è dotato di filtri molto buoni come, ad esempio, i filtri HEPA che sono in grado di rimuovere circa il 99,9 percento delle particelle indesiderate dall’aria. 

Purificatore o depuratore d’aria?

Spesso si confonde il purificatore con il depuratore d’aria. Tuttavia, sono simili, ma non sono la stessa cosa. I depuratori d’aria filtrano l’aria principalmente dalle particelle di grandi dimensioni e, allo stesso tempo, umidificano. Ma non riescono a ripulire l’aria dalle micro-particelle e dalle polveri più sottili. Mentre un purificatore d’aria si!.

Tipologie di purificatore d’aria

I purificatori d’aria differiscono principalmente in termini di capacità in base alle dimensioni della stanza, al filtro utilizzato e alle funzioni aggiuntive come la ionizzazione e l’umidificazione.

Ecco una panoramica dei diversi tipi di purificatori d’aria.

Purificatore d’aria con filtro HEPA

HEPA è l’abbreviazione di High Efficiency Particulate Air Filter. I purificatori d’aria che funzionano con un filtro HEPA sono molto efficaci nel rimuovere le particelle di sporco e gli inquinanti garantendo in questo modo un’elevata qualità dell’aria. Diversi studi hanno dimostrano che su 10.000 particelle presenti nell’aria dopo aver pulito l’aria con un filtro HEPA, rimangono solo tre particelle. Un gradino sotto il filtro HEPA c’è il filtro ULPA. Il filtro ULPA offre il più alto livello di efficacia, ma è utilizzato solo in prodotti di fascia alta e nei settori commerciale e medico.

Generalmente la purificazione dell’aria funziona molto bene, tuttavia, il filtro deve essere cambiato con una certa regolarità per garantire le massime prestazioni.

  • Vantaggi: Ideale per le persone con allergia, ottima pulizia dell’aria, non producono ozono;
  • Svantaggi: il filtro deve essere cambiato regolarmente.

Purificatori d’aria con filtri a carbone attivo

I filtri a carbone attivo funzionano in modo simile ai filtri HEPA, ma utilizzano il carbone attivo che dà loro il nome. Questo ha una superficiale porosa, che rimuove gli odori dall’aria assorbendoli in modo molto efficace. Ciò garantisce ottimi risultati, ad esempio, nelle sale fumatori. Ancora una volta, è necessario sostituire regolarmente il filtro.

  • Vantaggi: non generare ozono, sono particolarmente utile quando l’aria nella stanza è contaminata da sostanze chimiche volatili;
  • Svantaggi: il filtro deve essere sostituito regolarmente.

Purificatore d’aria con filtro fotocatalizzatore

Il componente principale di un purificatore d’aria con filtro fotocatalizzatore è il biossido di titanio, TiO2 in breve. Quando la luce UV colpisce il biossido di titanio, si verifica una reazione chimica che elimina, ad esempio, batteri o virus. Un filtro fotocatalitico è autorigenerante e non necessita di essere sostituito.

Purificatore d’aria con ionizzatore

Alcuni purificatori d’aria funzionano secondo il principio della ionizzazione: l’aria nella stanza viene aspirata dal dispositivo ed elaborata con scariche corona. In questo modo si formano gli ioni negativi, i cosiddetti anioni, che si legano agli allergeni, batteri e particelle di polvere che sono caricate positivamente. L’aria è quindi espulsa priva di polvere e quindi pulita.

Gli ionizzatori non sono solo buoni depolveratori, ma anche affidabili assassini di odori. Tuttavia, producono gas ozono, che può irritare le mucose e le vie respiratorie. Fortunatamente, i dispositivi moderni emettono così poco ozono che è possibile escludere un pericolo per la salute umana. Tuttavia, per chi soffre di allergie è meglio evitare questa tipologia di purificatori.

  • Vantaggi: pulizia dell’aria quasi silenziosa, eliminano molti batteri e virus, economici, non ci sono filtri da cambiare;
  • Svantaggi: non adatti a chi soffre di allergie.

Generatore di ozono

I generatori di ozono sono ottimi per rimuovere odori generati dal fumo di sigaretta, immondizia, cibo o odori di animali. Alcuni modelli sono adatti anche per combattere virus o funghi. Tuttavia, durante il loro funzionamento possono produrre odori sgradevoli. Ecco perché si sconsiglia di entrare nella stanza durante il trattamento.

Come scegliere un depuratore d’aria

Prima di acquistare è importante prestare attenzione ad alcune caratteristiche per scegliere il purificatore d’aria più adatto alle proprie esigenze:

  • Area di applicazione: è bene fare attenzione alle dimensioni della stanza (i metri quadrati) e all’altezza del soffitto. Il modello più grande non è automaticamente migliore, perché le versioni più potenti sono anche le più rumorose. Devi cercare il giusto compromesso tra prestazioni e rumorosità.
  • Sistema di filtraggio: i purificatori d’aria con filtro HEPA puliscono molto bene l’aria. Le persone con allergie o problemi respiratori dovrebbero preferire questi filtri. Un filtro a carboni attivi è consigliato, invece, nei casi in cui si desidera eliminare gli odori sgradevoli.
  • Livelli di potenza: molti modelli offrono diversi livelli di potenza e diventano significativamente più rumorosi con l’aumentare della potenza: più di 40 o 50 decibel non sono rari. In genere utilizzando le impostazioni  più basse si rimane entro i 30 decibel, il che consente di utilizzare il dispositivo durante la notte.
  • Consumo energetico/timer: il consumo energetico nella maggior parte dei modelli non è molto elevato e varia tra 5 e 40 watt. Inoltre, la maggior parte dei dispositivi dispone anche di una funzione timer in modo da non fare andare il dispositivo inutilmente.
  • Valore CADR: La circolazione dell’aria indica la quantità di aria che viene spostata in un determinato periodo di tempo. Più metri cubi può circolare un purificatore d’aria all’ora, più pulita sarà l’aria nella stanza. Quasi tutti i produttori indicano la circolazione dell’aria con il valore CADR. Per motivi di comparabilità, le informazioni si riferiscono sempre a uno spazio standardizzato di 28,5 metri cubi e particelle di dimensioni comprese tra 0,09 e 11 micrometri.
  • Funzioni aggiuntive come ionizzatore o fragranze. I purificatori d’aria per ambienti offrono spesso funzioni aggiuntive come la funzione ionizzatore che permette di ottenere una qualità dell’aria ancora migliore grazie alle particelle ionizzate. Oppure la funzione fragranze che consente di rinfrescare l’ambiente con profumi.
  • Sensore di qualità dell’aria: i modelli controllati da sensori sono costosi, ma misurano la qualità dell’aria in modo indipendente e si accendono e si spengono automaticamente per garantire una qualità dell’aria costante.
  • Rumorosità: per garantire che un purificatore d’aria non diventi un fattore di disturbo, dovresti assicurarti che il volume sia il più basso possibile. I migliori dispositivi sono abbastanza silenziosi.
  • Controllo app: alcuni purificatori d’aria dispongono di un’interfaccia WLAN e possono essere controllati tramite un’app installata sullo smartphone. Altri modelli si affidano a un touchscreen, mentre altri possono essere azionati utilizzando i pulsanti sul dispositivo.
  • Design: il design non deve essere sottovalutato. Dopotutto, il dispositivo rimane sempre visibile, quindi, perché non sceglierne uno che sta bene con l’arredamento?
  • Certificazioni: una certificazione specifica per i depuratori d’aria è la certificazione ECARF. Viene assegnato dal Centro europeo per la ricerca sull’allergia ed un riconoscimento che il dispositivo ha raggiunto un certo livello di purificazione d’aria.

Dove posizionare un purificatore d’aria?

La maggior parte dei produttori consiglia di posizionare il purificatore d’aria in camera da letto o in soggiorno perché sono le stanze che tendono ad avere più polvere e odori. Inoltre:

  • il purificatore d’aria dovrebbe essere posizionato al centro della stanza;
  • non dovrebbe essere messo mai sotto una finestra aperta, altrimenti non pulirà l’aria interna;
  • non dovrebbe essere messo nemmeno dietro oggetti di grandi dimensioni come un televisore o un armadio, perché la circolazione dell’aria non funzionerebbe completamente.

Cambio e pulizia dei filtri

Come tutti i dispositivi, la manutenzione è fondamentale per garantire le buone prestazioni per lungo tempo. Questo include la pulizia del filtro. Ricordati che a volte lo puoi pulire, altre, invece, devi proprio sostituirlo.

In genere, il filtro andrebbe sostituito almeno una volta ogni 6 mesi. Per farlo devi fare attenzione a non inalare le particelle nocive per la salute.

Se, invece di sostituire il filtro, decidi di pulirlo, ricordati di non utilizzare l’acqua corrente, spugne o latte detergente, altrimenti il ​​filtro verrà danneggiato in modo permanente.

Purificatori d’aria per marchio

I produttori e i marchi più noti di purificatori d’aria sono:

Dyson

Beurer

Phillips

Levoit

FAQ: domande frequenti

Qual è il miglior purificatore d’aria?

Non esiste una risposta univoca in quanto dipende da cosa stai cercando. Un soggetto allergico cerca un modello con filtro HEPA, il fumatore un modello a carbone attivo, chi ama le fragranze una versione con funzione profumo, mentre chi è attento all’ambiente preferisce un  modello che sia con acqua.

Posso usare i purificatori d’aria nell’auto?

Si, è utile per eliminare i cattivi odori come ad esempio quello della benzina. Tuttavia, i modelli per auto sono talmente piccoli che le loro prestazioni non sono molto buone.

Altri articoli ―