Nanoleaf

Il sistema di illuminazione intelligente di Nanoleaf sta prendendo sempre più piede nel settore delle smart lights. Le luci Nanoleaf sono un perfetto compagno di avventure quando vuoi rilassarti disteso sul divano a guardare una puntata della tua serie preferita su Netflix o su Amazon Prime Video.

Gli sfiziosi pannelli di illuminazione di Nanoleaf conferiscono quel tocco decorativo in più alla moderna casa intelligente, rendendola unica e personalizzata. Puoi usarli per dare vita ad una parete, per creare un’atmosfera romantica per il tuo appuntamento galante o per ravvivare una festa nel tuo salotto.

Tuttavia, come se la cavano quando si tratta di illuminare effettivamente una stanza? Se sei curioso di entrare nel magico mondo delle luci Nanoleaf, allora continua a leggere. Scoprirai cos’è, come funziona e perché sta spopolando.

 

Indice dei contenuti

  1. Cos’è Nanoleaf
  2. I prodotti
    1. Shapes
    2. Elements
    3. Canvas
    4. Essentials
  3. L’app Nanolef
  4. Nanoleaf può illuminare una stanza?

 

Cos’è Nanoleaf

Nanoleaf è un’azienda innovativa che ha prodotto una linea di illuminazione intelligente molto interessante. I suoi prodotti più famosi sono i pannelli luminosi. Questi disponibili in una varietà di forme, come esagoni e triangoli. Sono disponibili anche in diversi colori e dimensioni e possono essere collegati uno con l’altro per formare splendide forme creative sulle pareti.

Questi pannelli possono anche sincronizzarsi con musica, videogiochi, film e colori del desktop del computer. Inoltre, i lati dei nuovi pannelli Elements possono illuminarsi indipendentemente l’uno dall’altro, dando loro la capacità di imitare modelli naturali come una foresta.

Ma i pannelli luminosi non sono gli unici prodotti che Nanoleaf offre. I pannelli luminosi, le lampadine e le strisce luminose di Nanoleaf sono tutti compatibili con la maggior parte degli hub per la casa intelligente disponibili oggi, da Amazon Echo, a Samsung Smart Things, a Apple HomeKit e oltre. Questo significa che puoi controllare le luci con la tua voce tramite il tuo assistente vocale preferito, come, ad esempio, Alexa o Ok Google per accendere e spegnere le luci, regolare la luminosità, i colori e impostare routine.

Inoltre, i prodotti Nanoleaf sono persino compatibili con Thread, un protocollo IoT rivoluzionario che migliora la funzionalità, soprattutto nel campo dei tempi di risposta e della sicurezza della rete.

Infine, a differenza delle lampadine intelligenti, i pannelli luminosi Nanoleaf possono essere controllati senza un’app. Detto questo, la maggior parte delle funzioni “intelligenti” richiedono l’app e un hub della casa intelligente.

 

I prodotti Nanoleaf

Nanoleaf è l’azienda più popolare per i pannelli luminosi da attaccare al muro. Ma recentemente il brand ha ampliato la sua offerta, lanciando sul mercato una vasta gamma di prodotti uno più sfizioso dell’altro.

 

Shapes

I pannelli Nanoleaf Shapes sono i pannelli luminosi base dell’azienda. Fin’ora sono disponibili in tre diverse forme: esagoni, triangoli e mini triangoli. E tutti possono essere collegati tra loro per creare figure completamente personalizzate. Si agganciano uno con l’altro tramite dei piccoli linker per creare un circuito unico. I pannelli possono essere collegati tra loro da qualsiasi lato, il che significa che puoi creare una varietà di configurazioni differenti di tutte le forme e dimensioni.

C’è poi un pannello di controllo separato che permette il controllo manuale delle luci (accensione/spegnimento, ciclo tra le scene). Ma puoi comunque controllarle anche tramite l’app installata sul telefono e tramite gli assistenti vocali Amazon Alexa, Google Home e Apple HomeKit.

I pannelli sono anche personalizzabili non solo nel modello, ma anche nell’illuminazione. Offrono fino a 16,7 milioni di colori, e possono essere impostati su una gamma di sfumature e tonalità diverse durante il giorno. Inoltre, possono essere sincronizzate con i suoni della stanza e sono compatibili con la tecnologia Thread di ultima generazione.

Lo starter kit, il Nanoleaf Shapes è disponibile per 129,99 euro. Include 9 tessere esagonali, 7 linker per tessere, attacco per controller fisico e adattatore di alimentazione. Mentre i pacchetti di espansione costano 59,99 euro e comprendono altri 3 esagoni.

Ogni adattatore di alimentazione standard supporta fino a 21 esagoni.

 

Elements

Elements è la nuova linea di pannelli da parete di Nanoleaft. Questi sono realizzati con un’impiallacciatura simile al legno che permette ai pannelli di essere perfettamente decorativi anche quando sono spenti.

A parte la nuova rifinitura simile al legno, i pannelli Elements praticamente come gli altri pannelli luminosi, di forma esagonali di Nanoleaf. Si illuminano da entrambi i lati, sia dalla parte anteriore che da quella posteriore, consentendo un doppio effetto luminoso. Inoltre possono essere programmati utilizzando diversi effetti luminosi.

I colori di luce disponibili vanno dal bianco caldo al bianco freddo, in aggiunta agli 11 effetti di luce già pre-impostati. I pannelli sono sensibili al tocco e possono anche essere sincronizzati con la musica.

Inoltre, Nanoleaf ha annunciato che i pannelli luminosi diventeranno router Thread, ossia hub su una rete Thread per estendere il segnale in tutta la casa.

Il kit iniziale è l’Elements Smarter che include sette pannelli che puoi disporre a tuo piacere e costa 229,99 euro. I pacchetti aggiuntivi di altri tre pannelli luminosi sono disponibili per 79,99 euro ciascuno.

Il Kit è disponibile tramite il sito Web dell’azienda.

 

Canvas Nanoleaf

Nanoleaf Canvas sono dei classici pannelli di illuminazione a forma quadrata. Sono completamente modulari e personalizzabili. Puoi collegare una moltitudine di pannelli per creare qualsiasi configurazione tu voglia.

Canvas include un quadrato di controllo dedicato. Questo riquadro di controllo si illumina nello stesso modo degli altri, ma offre anche un facile accesso ai controlli tramite pulsanti.

Questi pannelli, grazie al microfono integrato, riescono a percepire i suoni nell’ambiente circostante per adattarsi al ritmo della musica in esecuzione. Inoltre, reagiscono anche ai gesti: doppio tocco, scorrimento verso l’alto, in basso, a sinistra e destra. Questi possono essere personalizzati all’interno delle impostazioni dell’app e assegnati a una serie di azioni.

Il kit base comprende nove pannelli luminosi quadrati da sei pollici ma è espandibile. Ogni singolo riquadro di controllo è in grado di supportare fino a 500 pannelli.

 

Essentials

La nuova linea Essentials di Nanoleaf comprende lampadine decorative, dalla forma particolare, quasi esagonale che possono essere visualizzate una miriade di colori, oltre ad essere attenuate e accentuate.

Oltre alle lampadine, Essentials comprende anche le strisce luminose che offrono una varietà di colori e sono tra le più luminose che troverai sul mercato. Possono essere impostate per adattarsi automaticamente all’illuminazione che desideri per un particolare momento della giornata e per occasioni speciali.

 

L’app Nanoleaf

Tutti i prodotti Nanoleaf possono essere controllati tramite l’app Nanoleaf gratuita, disponibile per smartphone Apple o Android e si collegano facilmente alla rete Wi-Fi di casa.

Dall’app puoi cambiare i colori, regolare la luminosità, impostare un colore statico o selezionare un tema o utilizzare le tavolozze di colori gratuite per creare il tuo colore personalizzato.

L’accoppiamento tra i pannelli e l’app è veloce e intuitivo. Una volta che hai scaricato e installato l’app sul tuo telefono, premi l’icona per aggiungere un nuovo dispositivo e visualizzerai tutte le istruzioni necessarie per l’accoppiamento.

Recentemente, grazie ad un aggiornamento al software Nanoleaf, è stata implementata anche un’app per desktop. Questa può essere utilizzata non solo per controllare le luci dal tuo PC o laptop, ma anche per sincronizzare i colori dei pannelli alle immagini sullo schermo, in modo da creare la perfetta atmosfera in linea con il film che stai guardando.

 

Nanoleaf può illuminare una stanza?

La domanda che sorge spontanea è: ma i prodotti Nanoleaf sono solo decorativi o sono in grado di illuminare realmente una stanza?

La risposta è: dipende dal prodotto Nanoleaf. A differenza dell’illuminazione standard che è realizzata per illuminare una stanza, i pannelli luminosi sono puramente decorativi e pensati per creare atmosfera, non per illuminare realmente.

E’ vero che offrono una grande varietà di colori ben luminosi, ma non sono sufficienti per illuminare completamente una stanza, almeno non abbastanza per svolgere attività quotidiane.

Infatti i pannelli luminosi possono emettere solo un totale di 700 lumen con lo starter kit. E  anche se aggiungessi un kit di espansione, tre pannelli aggiuntivi, non sarebbero abbastanza. Dovresti acquistare un gran numero di pannelli aggiuntivi e il costo salirebbe in maniera importante.

Se invece consideri le strisce luminose e le lampadine della linea Essentianls, allora il discorso è un po’ diverso. Le strisce luminose possono emettere 2.000 lumen, ma spesso vengono utilizzate solo come decorazione. Le lampadine Essentials, invece, da sole possono fornire un’illuminazione che coinvolgere tutta la stanza.

Articoli correlati